Il Museo

24 Luglio 2018

Il museo della Cattedrale di S. Pietro di Sorres, di nuova istituzione, è costituito da una serie di evidenze archeologiche e monumentali che testimoniano della presenza dell'uomo nel sito di Sorres e nel territorio di Borutta dal Neolitico Medio ai nostri giorni, senza interruzione. I numerosi reperti archeologici ritrovati sul Colle, dove sorge la bellissima Cattedrale romanica di S. Pietro Apostolo alla quale è annesso un monastero benedettino, sono stati da poco raccolti in un'esposizione permanente istituita nei locali della foresteria del monastero.
La forte valenza religiosa del sito permette di affrontare nei percorsi espositivi tematiche di vario tipo come ad esempio la storia dell'evangelizzazione in Sardegna, la storia altomedievale riferita al periodo di dominio Vandalico e Bizantino, la storia della Diocesi di Sorres in periodo Giudicale, Aragonese e Spagnolo.
L'attenzione è rivolta inoltre alla chiesa cattedrale di cui si raccontano le vicende della costruzione e si approfondiscono gli aspetti artistici ed architettonici.

Particolarmente interessante è la raccolta numismatica e i numerosi manufatti architettonici provenienti dall'antico episcopio e dai restauri della chiesa avvenuti alla fine del XIX sec.

Prezzi euro: 3 (singoli), 2 (più di 20 persone e scolaresche).
E' gradita la prenotazione al numero 339 3312355  o alla mail info@sardegna2000.it


                               

                                    

torna all'inizio del contenuto